Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Basket, il Pescara batte Osimo e vola in semifinale

Condividi su:

La Pescara Basket riscatta la prova di gara 2 e si aggiudica la bella con la Robur Basket Osimo qualificandosi così in semifinale. Grandissima la prova del collettivo biancazzurro, con tutti i giocatori che hanno portato il loro contributo alla causa per portare a casa un risultato importantissimo, contro una formazione che non ha mai mollato fino al quarantesimo minuto.

I canestri di Grosso, Capitanelli e Del Sole portano i biancazzurri sul 10-2 in avvio di gara, ma gli ospiti reagiscono in breve tempo e con Maggi in evidenza ricuciono lo strappo, riuscendo a mettere il naso avanti al primo mini intervallo sul 18-20. La tensione si taglia con il coltello e fioccano gli errori da entrambi i lati, con Osimo che riesce a tenere la testa dell'incontro (25-30 al 17'), prima dell'8-0 confezionato dai ragazzi di coach Vanoncini, i quali tornano a condurre all'intervallo lungo sul 33-30.

I biancazzurri provano un mini allungo in avvio di ripresa (39-34 al 24'), ma Osimo non si lascia sorprendere riesce a rimanere in scia (40-39 al 27'), prima che le triple chirurgiche di Fasciocco e Pucci spingessero i padroni di casa sul 48-39 al 28'. Dubois e Lisica provano a scuotere i marchigiani, ma un ottimo Di Diomede respinge gli attacchi ospiti, con il punteggio che allo scadere della terza frazione premia gli adriatici per 54-45.

Il lungo ex Corato e Fasciocco spingono la Pescara Basket sul 59-47 in avvio di ultimo periodo, ma coach Vanoncini perde Del Sole per raggiunto limite di falli ed ha Capitanelli con quattro penalità a carico. Dubois prova a prendere per mano i suoi riportandoli a -7 sul 67-60 al 35', ma sale in cattedra Andrea Grosso, che con una tripla di peso specifico immane ed un tiro libero riporta i biancazzurri a +11 sul 71-60 a tre minuti dalla sirena finale. Dubois è l'ultimo ad arrendersi, ma i padroni di casa non si fanno sorprendere e respingono tutti i tentativi di rimonta di Osimo, con un monumentale Grosso ed un Capitanelli assoluto dominatore dell'area che dalla lunetta fissano il 74-65 finale.

E' semifinale, quindi, per i biancazzurri, che adesso troveranno nel proprio cammino il Magic Basket Chieti, che nei quarti ha eliminato la testa di serie numero uno del girone Marche-Umbria Bramante Pesaro. Fattore campo anche in questa occasione favorevole, con gara 1 ed eventuale gara 3 previste al Pala Be One domenica 22 e 29 Maggio.

PESCARA BASKET-ROBUR OSIMO 74-65 (18-20; 33-30; 54-45)

PESCARA: Di Diomede 14, Masciopinto 7, Pucci 7, Del Principe n.e., Perella, Del Prete n.e., Capitanelli 9, Del Sole 10, Seye n.e., Fasciocco 12, Traorè n.e., Grosso 15. Coach: Vanoncini.

OSIMO: Lisica 7, Ortenzi 6, Ferraro T. 3, Cabrera 8, Maggi 11, Cardellini, Migliorelli 6, David , Ferraro J. n.e., Manojlovic , Reimundo 5, Dubois 19. Coach: Pesaresi.

Arbitri: Iaia di Brindisi e De Carlo di Lequile (LE).

Usciti per cinque falli: Del Sole, Reimundo e Cabrera.

Falli antisportivi a Migliorelli al 3' ed a Grosso al 5' minuto.

Condividi su:

Seguici su Facebook