Pescara-Reggiana, il Delfino rinuncia al ricorso

La società aveva contestato il cartellino rosso al portiere Di Gennaro. Salterà la trasferta di Chiavari contro l'Entella

| di Riccardo Camplone
| Categoria: Sport
STAMPA

Il Pescara fa dietrofront e rinuncia al ricorso per l'espulsione di Raffaele Di Gennaro durante gli ultimi minuti di partita contro la Reggiana (gara persa 2-3 all'Adriatico). Dunque il portiere biancazzurro salterà la trasferta di Chiavari contro la Virtus Entella, in programma lunedì 11 ottobre ore 21:00 assieme al compagno di squadra Diambo, anch'egli espulso durante la gara interna contro gli emiliani ma per doppia ammonizione. Questa la nota del club:

"La società informa che in data odierna ha provveduto a comunicare al giudice sportivo la rinuncia Al ricorso avverso La regolarità della gara disputata con la Reggiana.

La decisione perviene a seguito della conoscenza, avvenuta solo successivamente al preannuncio di ricorso, della qualificazione della condotta del calciatore Di Gennaro quale condotta gravemente antisportiva valutata sulla scorta della refertazione di gara.

Quest’ultimo elemento ha determinato l’evidente conseguenza che trattandosi di potere rimesso alla esclusiva discrezionalità tecnica dell’arbitro, lo stesso non possa essere sindacato dinanzi agli organi di giustizia sportiva.

Valutazione quest’ultima avvalorata dall’impossibilità di utilizzare le chiare immagini televisive che escludono in radice una condotta siffatta ad opera del giocatore.

Appare doveroso infine sottolineare che l’iniziativa non era affatto tesa a mettere in discussione la correttezza della società Reggiana, verso la quale nutriamo grande rispetto ed un rapporto solido e sereno."

Riccardo Camplone

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK