Caro prezzi per le partite del Pescara, scatta la protesta del Settore Distinti

I prezzi del campionato sono stati confermati anche per la gara di Coppa Italia contro il Grosseto

| di Riccardo Camplone
| Categoria: Sport
STAMPA

Scatta la protesta del Settore Distinti dello stadio Adriatico all'indomani della gara di Serie C tra Pescara e Vis Pesaro. I motivi sono il caro prezzi dei biglietti per le partite interne del Delfino.

I prezzi dei tagliandi sono stati confermati anche per la gara di mercoledì contro il Grosseto valevole per la Coppa Italia (CLICCA QUI PER LEGGERE I PREZZI). Il Settore Distinti ha annunciato che mercoledì non sarà presente sugli spalti in segno di protesta. Questo il comunicato:

"IL CARO PREZZI ASSURDO, PER QUESTA CATEGORIA, "REGALATACI" DALLA SOCIETÀ È INSOSTENIBILE ED AI LIMITI DEL VERGOGNOSO...
I PREZZI DEI BIGLIETTI, PER LA COPPA ITALIA, SONO LA CILIEGINA SULLA TORTA...
A TAL PROPOSITO, IN SEGNO DI DISSENSO E PROTESTA, IL "SETTORE DISTINTI", DISERTERÀ LA GARA DI COPPA ITALIA CONTRO IL GROSSETO!!
IL COSTO DEI TICKETS, PER I SETTORI POPOLARI, CURVA E DISTINTI LATERALI, VANNO ABBASSATI E SUBITO, ANCHE IN CONSIDERAZIONE DEL FATTO, CHE PER CHI SPROVVISTO DI GREEN PASS, C'È IL COSTO AGGIUNTIVO, PER IL TAMPONE CHE HA VALIDITÀ 48 ORE.
CHIEDIAMO RISPETTO PER CHI DA SEMPRE, SEGUE IL PESCARA E NON HA POTUTO ABBONARSI A COSTI AGEVOLATI.


"Presidente" se tiene ai colori come dice, batta un colpo, "GRAZIE..."

Riccardo Camplone

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK