Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Festival dannunziano, a Pescara arriva "Clitemnestra" di Luciano Violante

Lo spettacolo andrà in scena oggi (ore 21:00) presso l'Aurum

| di la redazione
| Categoria: Musica e Spettacolo | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Per la terza edizione del Festival Dannunziano, "la Festa della Rivoluzione", andrà in scena a Pescara, lunedì 6 settembre, ore 21.00, all'Aurum, “Clitemnestra” di Luciano Violante, regia di Giuseppe Dipasquale, con Viola Graziosi, una produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo.

Lo spettacolo sarà preceduto alle 20.30 da una breve introduzione alla presenza del Presidente Emerito della Camera Luciano Violante, del Presidente del Consiglio regionale Luciano Sospiri, del Presidente del TSA Pietrangelo Buttafuoco e del professor Carmine Catenacci dell’Università degli Studi “d’Annunzio”.

Luciano Violante, da tempo studioso del mito classico e del suo messaggio alla modernità, ha dato vita, proprio per questa occasione, ad un testo poetico di grande bellezza, il racconto di una donna che attende il momento del riscatto (o della vendetta?) con pazienza e fermezza per un tempo così lungo da essere inconcepibile per il pensiero maschile. Una narrazione contemporanea di Clitemnestra, regina di Micene e assassina di Agamennone suo marito, che pone una domanda fondamentale: assassina per vendetta o assassina per giustizia?

Una Clitemnestra che viaggia dal mito alla contemporaneità sorretta da un fraseggio tragico che scolpisce le parole sulla declinazione di una storia di un esilio perpetuo post mortem.

È un canto nel dolore di una madre che ha subito l’ingiusto sacrificio di Ifigenia per mano dell’ambizioso padre, è un canto della purificazione perché condannata a vagare nell’eterno nulla al fine di emendare un omicidio non accettabile nell’alveo del moderno patriarcato occidentale.

A dare voce al personaggio sarà Viola Graziosi, interprete di grande sensibilità e talento, protagonista di importanti spettacoli classici, premio Actress of Europe 2020 con “Ofelia Suite”, diretta dal regista Giuseppe Dipasquale.

Le manifestazioni e gli spettacoli principali del Festival prevedono una donazione liberale da parte del pubblico che prenota la propria presenza, a partire da 5 o 10 euro. La somma raccolta verrà devoluta a tutti i Comuni dannunziani che sono stati toccati dai roghi. Sul sito www.dannunzioweek.it è possibile effettuare la prenotazione obbligatoria.

la redazione

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK