Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La Villa del Mistero con i Teatranti d'Abruzzo

Prima teatrale all'Auditorium di Via Cavour a Pescara

Condividi su:

Sabato 23 marzo, alle ore 21.00, presso il Teatro Auditorium di Via Cavour, andrà in scena la prima della nuova commedia in lingua “La villa del Mistero” della scrittrice pescarese Vittorina Castellano. Il testo, premiato al Concorso Teatrale “Angelo Musco” 2017, tratta una vicenda  di illusione realista, che vede alternarsi sulla scena personaggi grotteschi ad altri dotati di espressività psicologica. L’opera teatrale, un giallo non giallo, si presenta strutturata da un susseguirsi di scene rapide, scattanti e caricaturali con battute brevi che si alternano a dialoghi più corposi. Ai toni comici e sarcastici si alternano toni forti e drammatici.

Interpreti:Vittorina Castellano, Giorgio Ciampoli, Rosetta Clissa, Marco D’Agostino, Andela Di Teodoro, Rossana Garibaldi, Enzo Littore, Annadonatella Passeri, Griselda Petrongolo, Chiara Rossi,  Patrizia Starinieri, Adelio Tilli.

Trama: Sei personaggi, invitati con una lettera a partecipare a un meeting, dopo varie difficoltà di viaggio, si ritrovano nel salone vuoto di una villa antica ma non c’è nessuno ad accoglierli. Dopo una veloce perlustrazione senza esito, nelle altre stanze alla ricerca dei padroni di casa,  gli ospiti, tornando nel salone trovano un cadavere. Dallo stupore si passa alla paura, ognuno si interroga e avanza ipotesi sull’omicidio e palesa dubbi sulla propria incolumità. Gli invitati non si sentono al sicuro, tentano di scappare ma trovano portone e finestre sbarrati, i loro cellulari non hanno campo. Scatta una sorta di psicosi di gruppo, quasi una seduta psicanalitica, nella speranza di trovare uno spiraglio di luce sulla vicenda angosciante. Al culmine delle varie ipotesi accusatorie entra in scena una donna che con alcune rivelazioni manda ancora più in confusione i sei ospiti. Il colpo di scena finale sconcerterà gli invitati ormai stressati e innervositi.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook