Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Al via l'IndieRocket Festival, il programma

| di Ufficio Stampa IndieRocket Festival
| Categoria: Musica e Spettacolo | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

E' il giorno dell'inaugurazione per l'IndieRocket Festival, la rassegna internazionale di musica indipendente che in tre giorni ospiterà circa 50 nomi nella grande area verde del parco ex caserma Di Cocco, in vale Pindaro, a Pescara.

Oggi i riflettori si accenderanno, tra l'altro, sui newyorkesi Psychic Hills e White Hills, che sono tra i più attesi nel capoluogo adriatico. Sul palco saliranno anche gli italiani di Squadra Omega, tornati sulla scena con tre dischi in sei mesi, Weird Black, caratterizzati da una ricerca artistica intrigante ispirandosi alla band psichedeliche degli anni 60 e alla scena di Canterbury, e poi John Canoe, Rolando Bruno Y Su Orquesta Midi, ritenuto uno dei più accreditati eredi di Sandro de America, l'Elvis d'Argentina, e ancora JJ Pallis, Rene Love, Ben Green (Civic Civic). Si comincia alle 18 ma già nel pomeriggio il parco è aperto per le attività collaterali, tra giochi, laboratori di musica, yoga, danza afro, e perfino finger skate e mobility dog, aperti ad adulti e bambini, da oggi a domenica.

La scena musicale sarà occupata, domani (sempre dalle 18), da The Field, gran maestro della minimal techno che quest'anno ha presentato la sua ultima fatica, "The follower", e dal progetto speciale La Stanza Nera, che sarà presentato in anteprima a Pescara: un mix di disco audiovisiva, industrial post-punk e free jazz noise, firmato da Andy Votel & Sean Canty, di Manchester. Un lavoro che sarà presentato solo in alcuni festival, tra cui quello di Pescara. Sempre domani ci saranno i finlandesi K-Xp, dieci musicisti che si definiscono "umili servi del groove", Spoek Mathambo, artista sudafricano a tuttotondo, cioè produttore, dj, cantautore e regista. Con Stregoni, invece, Johnny Mox e Above The Tree raccontano storie e suoni dei migranti. Completano il programma, domani, Guglielmo Mascio, Al Miseri, Cosmo e Rene Love.

Ufficio Stampa IndieRocket Festival

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK