Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Coronavirus, in Abruzzo il problema è principalmente economico

| di Ufficio stampa Presidenza del Consiglio regionale
| Categoria: Economia | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

“Il ‘caso’ Coronavirus rischia di essere un’emergenza economica prim’ancora che sanitaria per l’Abruzzo.

Per questa ragione occorrono cautela, attenzione e garanzie istituzionali per assicurare da un lato il rispetto di alcune norme elementari, semplici, che ci aiuteranno sicuramente a contenere la diffusione del virus, dall’altro a restare vicini alle nostre imprese, alla nostra economia, ricordando che nella nostra regione non c’è alcuna pandemia né focolaio, come testimoniano gli ultimi report sanitari ricevuti, ma pochi casi limitati e sotto controllo”.

Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri aprendo stamane la seduta dell’Assemblea a L’Aquila con un momento dedicato al tema Coronavirus, introducendo le relazioni del Presidente della giunta regionale Marco Marsilio e dell’assessore alla Sanità Nicoletta Verì.

“Ho ritenuto importante aprire la seduta odierna facendo il punto sulla situazione Coronavirus in Abruzzo – ha sottolineato il Presidente Sospiri -, fornendo numeri precisi circa i casi registrati, pur consapevoli di essere di fronte a una situazione in quotidiana evoluzione, e su quanto le Istituzioni stanno facendo sul campo attraverso la predisposizione di misure chiare e un monitoraggio continuo, affidato nelle mani del Governatore Marsilio e dell’assessore Verì. L’Abruzzo ora è chiamato a dare prova di senso di responsabilità, perché partendo da un dato di fatto e inconfutabile, ossia l’assenza di un focolaio epidemiologico sul nostro territorio, dobbiamo contenere anche le conseguenze economiche di quella che è un’emergenza nazionale e che ha ripercussioni inevitabili ovunque. Che significa studiare misure di affiancamento e di sostegno del nostro sistema Abruzzo, a livello locale, a partire dal comparto del turismo, quello che più immediatamente rischia di subire i contraccolpi della situazione contingente, e aprire gli opportuni dialoghi e confronti a livello nazionale per impedire criticità come quella determinata, ad esempio, dalla cancellazione di un utile collegamento aereo Pescara-Milano”.

Ufficio stampa Presidenza del Consiglio regionale

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK