Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pescara a Luci Gialle- Festival della Letteratura del brivido

Rotary Club Pescara Nord presenta il Primo Festival nell'ambito della Letteratura del Giallo a Pescara

| di Ileana Barigelletti
| Categoria: Cultura | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Per la prima volta si svolgerà a Pescara il Festival della Letteratura del Brivido, “Pescara a Luci Gialle”, patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nei giorni 5-6-7 Maggio. Il progetto nasce da un’idea dell’avvocato Carmine Ciofani, Presidente del Rotary Club Pescara Nord, promosso in collaborazione con il Comune di Pescara, la Regione Abruzzo, la Fondazione PescarAbruzzo, l’Associazione culturale Numero Zero, il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne dell’Università d’Annunzio, la Banca di Credito Cooperativo e l’Hotel Plaza.

Il Comitato scientifico della manifestazione ha coinvolto più di quindici scrittori e scrittrici, oltre ad un centinaio fra studenti e docenti delle scuole superiori, professori universitari, saggisti, giornalisti e blogger, cogliendo una tendenza sempre più affermata che vede gialli, thriller, noir e affini vivere un boom editoriale senza precedenti e che trova nella televisione la sua ideale propaggine divulgativa.

Pescara a Luci Gialle si fa dunque interprete di questa passione, proponendosi non solo come luogo di dibattito e vetrina per autori di best seller, ma anche come contenitore-contenuto di una città dinamica, con una serie d’incontri temi ad altissimo livello: dai metodi investigativi al giallo storico, dai misteri della cronaca al cyber crime, dal thriller psicologico alle recensioni sul web. Il genere letterario, insomma, qui sale in cattedra per raccontarsi e raccontare.

Un plauso particolare va ai docenti e agli studenti dell’Università d’Annunzio di Chieti e Pescara e dei cinque istituti superiori – il Liceo Scientifico D’Ascanio di Montesilvano, il Liceo Classico d’Annunzio, l’Istituto Ipssar De Cecco, il Liceo Scientifico Galilei e il Liceo Statale Marconi di Pescara - che, nel corso dell’anno, hanno organizzato incontri con gli autori e attivato i laboratori di scrittura, cinema, teatro e cucina, per la realizzazione di lavori da portare in scena nella giornata di sabato 6 maggio.

Si inizia venerdì 5 maggio presso l’Università D’Annunzio alle ore 9:30 con il saluto delle autorità accademiche e istituzionali, alla presenza del Prof. Carlo Consani, Direttore del Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Moderne (Università “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara) e dell’Avv. Carmine Ciofani, Presidente Rotary Pescara Nord.

Seguiranno, per l’intera mattinata, incontri a cura di vari professori universitari sempre sul tema poliziesco, mentre nel pomeriggio, spostandosi presso il Museo Vittoria Colonna dalle ore 17 alle 21, si potranno ascoltare diversi dibattiti sempre sul tema “noir” che tratteranno, dal mistero della scomparsa di Federico Caffè a Sherlock Holmes, da CSI a thriller psicologici. Il tutto alla presenza di emeriti personaggi quali Luigi Savina, Vice capo della Polizia di Stato; Giacomo D’Angelo e Ugo Perolino; Gabriella Genisi e Marilù Oliva, infine lo scrittore tedesco Wulf Dorn, presente per l’occasione.

Nella giornata del 6 maggio, presso il cinema teatro Sant’Andrea di Pescara, dalle ore 9:30 e per ogni trenta minuti fino alle ore 13:30, ci saranno letture, proiezioni e performance sulle declinazioni del racconto giallo a cura delle scuole, con professori e studenti. Ogni scuola, in autonomia, ha, infatti, scelto una particolare espressione per rappresentare il proprio lavoro.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, presso il Museo Vittoria Colonna, dalle ore 17, seguiranno dibattiti e tavole rotonde con la conduzione d’importanti scrittori di romanzi gialli quali: Romano De Marco, Angela Capobianchi, Giovanni D’Alessandro, Enzo Verrengia, Antonio Manzini; questi racconterà del suo ultimo personaggio televisivo, il commissario Rocco Schiavone.

Il festival poi terminerà domenica 7 maggio, sempre al Museo Vittoria Colonna, dalle ore 11 con “Cybercrime e insidie del web” di Giovanni Ziccardi, (Università di Milano) e Piernicola Silvis, Questore di Foggia.

Ileana Barigelletti

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK