Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Arrestato un giovane marocchino per evasione ai domiciliari, resistenza e lesione a Pubblico Ufficiale

redazione
Condividi su:

La Polizia di Stato ha arrestato un giovane per evasione dagli arresti domiciliari, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Gli Agenti, mentre transitavano su Via Tiburtina,  hanno riconosciuto il ragazzo di origine marocchina noto per i pregiudizi di polizia, abitualmente dedito alle cosiddette spaccate in danno di negozi e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in provincia di Chieti.

Subito riconosciuto dagli Agenti, intuendo un probabile controllo, il giovane si è dato alla fuga cercando di far perdere le proprie tracce, ma gli agenti lo hanno raggiunto bloccandolo. Per sottrarsi dall'arresto, l'uomo ha opposto resistenza verso la Polizia colpendone uno con calci e pugni. 

I successivi accertamenti hanno fatto emergere a suo carico numerosi precedenti di polizia per reati contro la persona, contro il patrimonio e diverse segnalazioni per evasione.

Condividi su:

Seguici su Facebook