Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Eco Trail: la Valle Giumentina, scenario naturale.

corsa sportiva sabato 31 marzo

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

L’Eco Trail sulla valle Giumentina, organizzata dall’associazione “Correre per lo sport” e la UISP, diventato dallo scorso anno Trofeo Italiano di Eco Trail “Borghi più belli d’Italia”, si svolge da cinque anni nel territorio di Abbateggio, uno dei borghi più belli d’Italia. Quest’anno verrà disputata sabato 31 marzo.

Una corsa EcoTrail è una corsa a stretto contatto con la natura, lontano dalle strade asfaltate per spezzare la monotonia dei percorsi urbani: running nel bosco, corsa in sentieri di montagna, percorsi su zone costiere: il comune denominatore è lo svolgersi in una contesto ambientale unico e suggestivo.

Nel territorio della provincia di Pescara non c’è scenario più adatto della valle giumentina, nel cuore del parco della Majella. La corsa è già diventata una tradizione a livello nazionale, tanto che in questa edizione si contano almeno 200 iscritti provenienti da tutta la regione e anche da fuori Abruzzo.

Il ritrovo è alle ore 8, presso l’Ecomuseo del Paleolitico dell’area giumentina. Sarà lì che si potranno raccogliere le iscrizioni dei partecipanti. La corsa partirà alle 9,30. L’arrivo è previsto alla Country House Case Catalano.

L’eco Trail ha due percorsi: uno di 12 km e l’altro di 5, per gli sportivi meno allenati. In palio c’è il Trofeo dei Borghi, ma anche un ricco pranzo, offerto a tutti i partecipanti dal Comune di Abbateggio nella sede della Proloco, durante il quale avverrà l’estrazione dei premi.

“Non solo una competizione sportiva – dichiara Antonio Di Marco, Sindaco di Abbateggio, Presidente della Provincia di Pescara e coordinatore del Club dei Borghi d’Abruzzo e Molise- ma un modo per scoprire luoghi di grande suggestione naturalistica e spirituale. So che arriveranno partecipanti anche fuori regione e fuori provincia, che magari approfitteranno delle vacanze pasquali per trascorrere qualche giorno nel parco nazionale della Majella. Anche la data scelta per la competizione, quest’anno, incoraggia i visitatori e potenziali turisti: d’altra parte il nostro obiettivo è quello di far conoscere questo enorme giacimento di ricchezza naturale in cui abbiamo la fortuna di vivere”.

La quota iscrizione è di 6 euro. Si raccomanda di essere presenti almeno un’ora prima della partenza per effettuare le pratiche di iscrizione.

Per informazioni: Marcello Mastrodicasa: 392 5656879

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK