Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pescara decreta i nomi dei cinque giovani velisti che rappresenteranno l’Italia al Mondiale

| di Marinica Rivolta
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Si conclude con un grandissimo successo sportivo e di pubblico la seconda Selezione nazionale per Europei e Mondiali Optimist, i nomi dei ragazzi selezionati per il Mondiale sono: Demetrio Sposato (Club velico Crotone), Antonio Persico (Reale Y.C.C. Savoia), Gaia Bergonzini (Fraglia Vela Malcesine), Alessandro Venini (LNI Mandellodellario), Riccardo Sepe (CDV SPORT DI ROMA).

Per l’Europeo: Nicolò Tognoni (Lni Follonica), Cesare Barabino (Yacht Club Olbia) Paolo Peracca (Lni Mandellodellario), Ilan Muccino (Circolo Velico Ravennate), Tommaso Salvetta (Fraglia Vela Riva), Luisa Penso (Yacht Club Adriaco), Giorgia Cingolani (Fraglia Vela Riva), Arianna Forelli (Fraglia Vela Malcesine).

Il Marina di Pescara e la Sezione pescarese della Lega Navale Italiana si riconfermano leader nel campo degli eventi velici di alto livello. Abbinato alla selezione nazionale si è svolto anche il terzo Challenge Trophy Marina di Pescara, ormai ambitissimo, che è stato consegnato a Demetrio Sposato.

Norberto Foletti, presidente dell’associazione italiana classe Optimist, ha commentato: “Abbiamo concluso alla grande qui a Pescara la selezione che per noi è la più importante dell’anno: quella che ci porterà sia al Mondiale che all’Europeo. Il vento ha fatto qualche capriccio, ma tutto il resto è stato perfetto e per questo voglio ringraziare di cuore il Marina di Pescara e l’organizzazione gestita dalla sezione pescarese della Lega navale italiana, entrambi impeccabili”,

L’evento è solo uno dei tanti affidati al Marina di Pescara e alla sezione pescarese della Lega navale italiana dopo la quarta tappa del Trofeo Kinder (I Challenge Trophy Marina di Pescara) nel 2013 e il II Challenge Trophy Marina di Pescara nel 2014.
Nel corso della regata si sono svolte sette prove sommatesi a quelle della selezione di Civitavecchia. I migliori ottanta equipaggi d’Italia sono stati al centro di una regata dalla quale, nonostante la scarsa presenza di vento, sono emerse capacità e determinazione.
Estremamente soddisfatti il direttore del Marina di Pescara, Bruno Santori, e il presidente, Riccardo Colazzilli. Come nelle precedenti edizioni, l’organizzazione logistica a terra e in mare era affidata al team di Fabio Caporale e Roberto Lachi.
La giuria era composta da nomi di spicco del panorama velico nazionale, sono intervenuti anche i vertici della Federazione italiana vela (FIV) con il vicepresidente Francesco Ettorre e l’allenatore della nazionale Marcello Meringolo.

Marinica Rivolta

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK