Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Cristina Mosca ha presentato il suo libro "Loro non mi vedono"

L'evento si è svolto ieri pomeriggio presso la libreria On the Road di Montesilvano

| di Dante Castellano
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è svolta ieri pomeriggio, presso la Liberia “On the Road” di Montesilvano, la presentazione del libro Loro non mi vedono della giovane scrittrice giuliese Cristina Mosca (www.cristinamosca.it). Edito dalla casa editrice Ianieri, è il romanzo di apertura della collana Bartleby, curata da Federica D’Amato.

Il moderatore, Dante D’Alfonso (dantedalfonso.blogspot.it), ha alternato l’intervista con letture, filmati tratti da pellicole famose, file audio e domande all’autrice. Nel libro sono riportate dieci storie, scritte in prima persona, che hanno come tema comune il passaggio dalla vita alla morte. I protagonisti raccontano il difficile passaggio nell’aldilà e l’impossibilità di poter comunicare con i loro cari da quel limbo fatto di attesa: “a nulla serve che io cerchi di dare un segnale, un monito, un avvertimento: loro non mi vedono, né possono sentirmi”.

Spiega la scrittrice che le sue fonti d'ispirazione sono stati gli archetipi della vita quotidiana e anche i fatti di cronaca realmente avvenuti. Fra i temi trattati ci sono tragedie, storie di solitudine, malattie. Ma anche la maternità e la paternità. Pagine in cui si sottolinea la negazione al cambiamento: “Quando la mente non accetta il cambiamento continua a fare quello che ha sempre fatto”.

Dante Castellano

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK