Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Novara sarà la 22 esima squadra di serie B

Condividi su:

Il Comunicato del Coni non lascia spazio a dubbi. Il ricorso del Novara è stato accolto: la serie B 2014-15 ripartirà a 22 squadre.

Ora la parola passa alla Federcalcio che dovrà scegliere la squadra da riammettere sempre “in applicazione del principio che il Collegio ha affermato”.

Ma l’ottimismo in casa azzurra adesso è grande. Il Collegio di Garanzia in funzione dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva, in merito al ricorso presentato dal Novara Calcio contro la FIGC:

Ritenuto che l'intervento della società Juve Stabia s.r.l. è irricevibile ed inammissibile, perché presentato senza la rituale corresponsione dei diritti e tardivamente rispetto al momento in cui l'interesse a intervenire è sorto;

Ritenuto il non luogo a provvedere sull'istanza di sospensiva, di cui al ricorso iscritto al R.G. n. 25/2014 per l'impugnazione del diniego di ripescaggio, non ritenendo l'Alta Corte che si verta nella materia di ripescaggio, disciplinato dal C.U. n. 171/A del 27 maggio 2014;

Ritenuto che nella vicenda si debba procedere all'integrazione da 20 a 22 squadre dell'organico del Campionato di Serie B in applicazione dell'art. 49 NOIF, attualmente in vigore;

Ritenuto, infatti, che le disposizioni statuiscono in materia di ripescaggio a proposito del completamento dell'organico fino a 20 squadre, laddove la presente fattispecie riguarda l'integrazione dell'organico da 20 a 22 squadre;

Tenuto conto poi che il C.U. n. 170/A rinvia ad un separato provvedimento la determinazione dei criteri e delle modalità per l'eventuale integrazione del suddetto organico;

Ritenuto che il successivo C.U. n. 171/A stabilisce criteri e procedure ai soli fini del procedimento di ripescaggio fino a 20 squadre e non anche oltre detto numero;

Ritenuto che gli argomenti della ricorrente Novara debbano perciò essere accolti e che da ciò derivi l'obbligo di integrazione dell'organico da 20 a 22 squadre, alla stregua dei criteri e principi che la FIGC riterrà di determinare in applicazione del principio che il Collegio ha affermato;

Ha accolto l'istanza di sospensiva di cui al ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 23/2014, presentato in data 28 luglio 2014 dalla società Novara Calcio S.p.a, nei limiti di cui in motivazione e, per l'effetto, ha ordinato alla FIGC di pubblicare il nuovo organico a 22 squadre del Campionato di Serie B, integrato sulla base dei principi sopra indicati; ha dichiarato non luogo a procedere nell’istanza di sospensione di cui al ricorso n. 25/2014; ha dichiarato inammissibile l'intervento della società Juve Stabia s.r.l.

Il presidente Abodi ha accolto la notizia dicendo "che con il calendario siamo già pronti e che rispettiamo la decisione del Coni".

Condividi su:

Seguici su Facebook