Lutto nel mondo del calcio: è morto Tarcisio Burgnich

L'ultima esperienza da allenatore, nel 2001, con il Pescara

| di Riccardo Camplone
| Categoria: Attualità
STAMPA

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Tarcisio Burgnich, ex difensore di Inter, Napoli, Juventus e della Nazionale Italiana. Aveva 82 anni. Con la maglia Azzurra ha vinto un Europeo (1968) e arrivò terzo a Messico ’70. Nato nel 1939 a Ruda, in provincia di Udine. Burgnich cresce nel settore giovanile dell’Udinese per poi debuttare in Serie A nel 1958, contro il Milan. Nel 1958 passa alla Juventus e con la Vecchia Signora vince lo Scudetto per poi trasferirsi, l’anno successivo, al Palermo.

Nel 1962 Ector Herrera lo volle fortemente all’Inter, dove legherà la maggior parte della sua carriera e con la maglia nerazzurra vincerà 5 Scudetti, una Coppa Campioni e 2 Coppe Intercontinentali.

Gli ultimi 3 anni della propria carriera calcistica li chiuse con il Napoli, vincendo una Coppa Italia ed una Coppa di Lega italo-inglese.

Appesi gli scarpini al chiodo Burgnich intraprende la carriera da allenatore, allenando anche il Pescara, in Serie B, nella stagione 2000-2001, subentrando a Giovanni Galeone ma con il club biancazzurro ottenne solo 3 pareggi e due sconfitte per poi essere esonerato e sostituito da Delio Rossi.

Riccardo Camplone

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK