Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Da Poste Italiane una cartolina e un annullo filatelico per Civitella Casanova

L'iniziativa rientra tra gli impegni dell'Azienda a favore dei Piccoli Comuni

| di Riccardo Camplone
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Civitella Casanova è uno dei comuni scelti da Poste Italiane in Abruzzo per introdurre ai cittadini i temi della filatelia e della scrittura legati alle tradizioni e al patrimonio culturale della comunità.  

Si è svolta questa mattina, domenica 23 maggio, in concomitanza con la Festa di Pentecoste, la cerimonia di presentazione della cartolina e dell'annullo filatelico dedicati al piccolo comune della provincia di Pescara.  

La cartolina raffigura tre immagini: una veduta aerea di Civitella Casanova, il belvedere di Vestea e la Chiesa della Beata Vergine Maria delle Grazie, mentre sul bollo speciale è riprodotto in forma stilizzata il campanile della chiesa parrocchiale. 

Per l'occasione, Poste Italiane ha attivato un servizio filatelico temporaneo, allestito in piazza Risorgimento, dalle ore 10 alle ore 13. All'evento, tra gli altri, hanno partecipato l'arcivescovo di Pescara-Penne Tommaso Valentinetti, il sindaco di Civitella Casanova Marco D'Andrea, il comandante della stazione dei Carabinieri di Civitella Casanova Giuseppe Margiotta e il referente di Filatelia di Poste Italiane per le province di Pescara e Chieti, Renzo Gallerati

"Ringrazio l'Amministratore delegato di Poste Italiane e Anci Nazionale – commenta il sindaco Marco D'Andrea, che a margine dell'evento ha donato il folder filatelico della Scuola Brigadieri e Marescialli dei Carabinieri alla stazione locale – per la bella iniziativa con un servizio temporaneo di filatelia nell'ambito del progetto piccoli Comuni. Non è mai accaduto che Civitella Casanova avesse un notevole evento di rilievi sociale e culturale, in una comunità che reca ancora le ferite del terremoto".  

L'iniziativa è parte del programma dei nuovi impegni a favore dei Piccoli Comuni, annunciato dall'amministratore delegato Matteo Del Fante, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l'attenzione che da sempre l'Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. La realizzazione di tali impegni è consultabile sul sito web http://www.posteitaliane.it/piccoli-comuni. Sempre nel Pescarese, nell'ambito dello stesso progetto, Poste Italiane ha dedicato una cartolina ai comuni di Villa Celiera e Picciano

L'evento segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto con Poste Italiane e avvicina ancora di più l'Azienda al territorio, seguendo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese. 

Il progetto è coerente con i principi ESG sull'ambiente, il sociale e il governo di impresa che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese. 

Riccardo Camplone

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK