Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Due nuove Fanciulle trovano spazio in piazza Sacro Cuore a Pescara

Le statue, grandi e colorate, chiamate Fanciulle, progettate da Franco Summa, da oggi si fanno ammirare in Piazza Sacro Cuore

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

22 maggio 2021, inaugurazione della installazione di due sculture monumentali ideate dall’artista Franco Summa volute e realizzate dalla Fondazione PescarAbruzzo.

Le due statue alte circa 5 metri sono state progettate dall’artista scomparso quale relazione profonda con la terra di origine. Le statue rappresentano figure femminili stilizzate con i vividi colori amati dall’artista scomparso.

Il Maestro Franco Summa aveva pensato e presentato la sua ultima opera d’arte con queste parole: “La Fanciulla, icona tornita di una femminilità ideale, che immagino quasi come dea primigenia”.

Le statue sono state progettate in numero di 12 e, oltre una già installata in Molise, le due che oggi si inaugurano sono le sole realizzate. Altre tre, come ha dichiarato il Sindaco Carlo Masci, dovrebbero trovare collocazione in punti strategici della città di Pescara.

Nel presentare le opere, il Presidente della Fondazione PescarAbruzzo Nicola Mattoscio, ha detto, parlando dell’artista scomparso e della loro collocazione in Piazza Sacro Cuore:

“Nato a Pescara nel 1938, allievo a Roma di Giulio Carlo Argan Franco Summa aveva iniziato dalla metà degli anni ‘60 le sue sperimentazioni artistiche, portando avanti una ricerca basata soprattutto sul rapporto tra uomo e spazio urbano. Nonostante le sue opere ambientali abbiano trovato i più positivi riscontri critici e anche in Abruzzo abbiano sempre ‘incantato’ appassionati ed addetti ai lavori, le ‘Fanciulle’ richiedevano la dedica di un complesso impianto stabile e coerente. Abbiamo voluto perciò proporre per le stesse una sede appropriata, un luogo di memoria e di esaltazione di un’originale concezione artistica, densa di significati e di attualità. Al contempo, le ‘Fanciulle’ possono essere anche un viatico per la riqualificazione urbana di Piazza Sacro Cuore, destinata sempre più a divenire un richiamo artistico e culturale nel centro della città dopo l’inaugurazione dell’Imago Museum”. Una piazza che nella sua struttura contiene con i suoi edifici molta storia della città di Pescara.

A volere fortemente l'installazione delle due Fanciulle la Fondazione PescarAbruzzo insieme al Sindaco di Pescara, Carlo Masci, che plaudendo all’evento ha detto:

“La collocazione delle statue in piazza Sacro Cuore risponde alla volontà di assegnare una specifica identità urbana a questo spazio, che ha ed avrà i suoi punti cardinali nella chiesa del Sacro Cuore, nell’Imago Museum ed ora nelle Fanciulle di Summa. Questa amministrazione ha come obiettivo creare altri spazi importanti per donare alla città di Pescara un’immagine di storia, d’arte e di cultura”.

Presenti alla manifestazione: Ottorino La Rocca, Presidente della Fondazione Franco Summa che tutela l’eredità artistica del Maestro Summa; una rappresentante della Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio di Chieti-Pescara, alcuni politici locali e tante persone interessate che hanno plaudito all’evento ed apprezzato le due nuove colorate Fanciulle che da oggi saranno presenti con la loro maestosità nella piazza Sacro Cuore.

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK