Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un’idea regalo speciale e personale: un libro di ricette con i segreti di famiglia

Condividi su:

Quando arriva Natale, tante volte non si sa proprio cosa regalare. Ogni idea sembra banale, le persone hanno sempre tutto e si rischia di girovagare per ore per i negozi senza trovare nulla. Per azzeccare il regalo giusto bisogna sempre mettersi nei panni della persona che deve riceverlo, riflettendo sui suoi gusti e sulle sue passioni. Se si tratta per esempio di una sorella, di un’amica o di una persona cara appassionata di cucina, un’idea meravigliosa sarebbe quella di regalare un libro di ricette molto speciale. In commercio ce ne sono tantissimi, anche perché oggi il settore food va molto di moda.

Donare, tuttavia, un libro comprato, anche se il volto in copertina è fra quelli più rinomati del momento, come un Cracco, un Cannavacciuolo, un Borghese, può non avere nulla di speciale e particolare. In molti casi si tratta anche di ricette poi poco applicabili nella realtà o che non rispecchiano le abitudini familiari. Per regalare un libro di cucina speciale, che sia qualcosa di intimo e prezioso bisogna farlo da sé. Non c’è nulla di più bello infatti che donare qualcosa di fatto con le proprie mani, magari raccogliendo quelle ricette della nonna di cui tutti ti chiedono sempre.

Come strutturare il tuo libro di ricette di famiglia

La prima cosa da fare è raccogliere tutte le ricette che intendi inserire nel tuo libretto personale. Per una raccolta ben fornita considera una cinquantina di ricette. Sfoglia quindi i quaderni della nonna, i libri della mamma con le note a matita, i ritagli di riviste (sarà una cosa emozionante). Una volta selezionato il tutto trascrivile con parole tue in formato Word. Essendo un regalo intimo potrai tranquillamente inserire delle note, dei commenti o delle piccole variazioni possibili.

Se si tratta di piatti che non hai mai fatto o che non fai da molto tempo, cogli l’occasione per provarli, cosicché puoi essere certa che la ricetta sia corretta nel procedimento e nelle dosi. Bisogna infatti ricordare che le ricette scritte a mano, a volte di fretta, magari saltano qualche passaggio. Se il libro di ricette è per una persona di famiglia, in fondo alla ricetta potresti anche osare mettere qualche aneddoto collegato al piatto, se c’è, o inserire una foto in cui magari lo state gustando in famiglia. In questo modo, usare quel libro per cucinare, sarà sempre un’emozione. Per ogni ricetta indica in modo chiaro: la lista degli ingredienti, le dosi, il numero di persone cui sono destinate, il tempo totale fra preparazione e cottura. Metti le ricette in ordine per tipologia di piatto, è il modo più facile e intuitivo poi per poi consultarle.

Come si realizza il tuo libro

Una volta trascritto tutto su Word e che si sono selezionate le foto, bisognerà impostare il tutto con un programma adeguato. Online ci sono diversi tutorial, é semplice. Una volta strutturato il libro e che le pagine sono ordinate e impaginate, puoi creare l’indice, che così risulterà corretto nella numerazione. Una volta concluso questo lavoro, trasforma il file in un pdf, cosicché rimanga impostato una volta che lo mandi in stampa. Per stampare il tuo libro di ricette invia il file ad una tipografia online, per avere i migliori prezzi. Stampare un libro online, infatti, costa sempre meno che in un negozio fisico ottenendo anche delle cose in più, come: la copertina rigida, la stampa a colori, un formato più grande, un carta di qualità superiore.

Condividi su:

Seguici su Facebook