Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Torna l'instabilità anche in Abruzzo.

Nuove piogge, a partire da domani, interesseranno anche la nostra regione. Per Natale tendenza ancora molto incerta.

| di Samuele Giampietro
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dopo un lungo periodo in compagnia dell’alta pressione, il nucleo perturbato afro-mediterraneo sta già riportando tempo instabile su gran parte della nostra Penisola.

Il vortice di bassa pressione, posizionato sulle regioni algerine e in movimento verso il Mediterraneo occidentale, sta favorendo lo spostamento di corpi nuvolosi piuttosto compatti che, man mano, interesseranno gran parte del nostro stivale. Nelle prossime ore, infatti, si verificheranno precipitazioni piuttosto abbondanti soprattutto sulle Isole Maggiori e localmente anche lungo i settori tirrenici, mentre la neve si farà vedere sui settori appenninici a quote superiori i 1500/1600m. I rovesci, nel corso della giornata di martedì, tenderanno ad interessare anche regioni Adriatiche e Ioniche. Questo vortice di bassa pressione, inoltre, richiamerà aria più calda dal Nord-Africa, per cui le regioni centrali e meridionali potranno registrare valori termici leggermente al di sopra delle medie stagionali. Infine avremo anche un generale e deciso rinforzo dei venti di Scirocco che risulteranno forti soprattutto sul Mar Tirreno e Mar Adriatico. L’instabilità si attenuerà entro la giornata di venerdì. Situazione ben diversa al Nord che grazie ad un nucleo freddo arrivato dalle regioni Scandinave, nelle prossime ore porterà un deciso abbassamento delle temperature e neve anche abbondante  a quote basse soprattutto sulle regioni nord-occidentali. In Piemonte e Valle d’Aosta, molto probabilmente, si registreranno accumuli nevosi compresi tra i 20 e i 70cm.

Per quanto riguarda la tendenza per Natale, al momento non sarebbero previste perturbazioni ma è un'ipotesi da prendere con le pinze. Dagli ultimi aggiornamenti prevarrebbe l’alta pressione su gran parte della nostra Penisola e il tempo risulterebbe stabile ovunque. Ne riparleremo in un nuovo aggiornamento a metà settimana.

In Abruzzo:

Avremo prevalenza di tempo instabile almeno fino alla giornata di mercoledì su tutta la regione. Le piogge interesseranno, da questa notte, i settori del marsicano e, nel corso delle ore successive, tenderanno ad estendersi fin sul versante Adriatico. Nella giornata di mercoledì avremo ancora della nuvolosità irregolare su buona parte del nostro territorio con la possibilità di qualche residuo rovescio sui settori orientali. Neve a tratti anche abbondante a quote superiori i 1700m. A seguire alterneremo annuvolamenti sparsi ad ampie schiarite ovunque. Le temperature saranno in leggero aumento ma rientreranno nelle medie stagionali. 

Samuele Giampietro

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK