Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ecco i vincitori del concorso "I giovani e il dono del sangue" all'Aurum di Pescara

Premiazione del concorso fra scuole medie di secondo grado indetto dalla Fidas

| di Ileana Barigelletti
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Come di consueto, anche quest’anno, presso L’Aurum di Pescara si è svolta la premiazione, indetta dalla Fidas, del concorso: “I Giovani e il dono del sangue” aperto a tutte le scuole medie di secondo grado di Pescara e provincia.

Sabato 13 maggio, alle ore 17 hanno partecipato alunni, docenti, dirigenti scolastici, organizzatori e volontari della Fidas insieme alle famiglie dei ragazzi e ai tanti donatori di sangue della città. Sono anni, infatti, che dottori e volontari dell’Associazione donatori sangue Fidas, con in testa la Presidente Anna Di Carlo insieme alla gentilissima e disponibilissima Renata Di Iorio, volontaria ed ex maestra, cercano di diffondere e promuovere nelle scuole questo magnifico gesto di offrire agli altri il dono più prezioso che si possa fare: il sangue. Per invogliare, dunque, ed insegnare il significato e far capire la necessità ed il benessere che se ne trae, si indicono concorsi fra gli alunni delle quarte e quinte classi delle scuole medie superiori durante l’anno scolastico e ieri si è finalmente potuto partecipare alla premiazione.

Come spesso accade, ormai, fra le Autorità cittadine si nota l’assenza del Sindaco, che, invitato, è stato sostituito dal suo vice. Come pure, a rappresentanza delle scuole premiate, non tutti i Dirigenti erano presenti, ma solo il D.S. prof. Cappello del Liceo Scientifico “G. Galilei” di Pescara ed il D.S. prof. Bocchia del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Pescara. Sono quindi risultati assenti i D.S. ma anche la maggioranza dei collaboratori della dirigenza delle altre scuole premiate lasciando un significato non certamente positivo agli occhi della cittadinanza e dell’Associazione stessa che tanto si prodiga per uno scopo umanitario del genere.

Per quanto riguarda la categoria “Testi” ecco l’elenco dei vincitori: terza classificata, Alice Zaccardi del Liceo “Marconi” PE; seconda classificata, Federica Grande del Liceo “Marconi” PE, prima classificata, Gaia Gibellini della “Di Marzio-Michetti” di Pescara.

A premiarle sono stati alcuni docenti presenti in sala.

Nella categoria “Canto”, seconda classificata, Alessandra Cilli dell’Ist. “De Cecco” di Pescara, prime classificate, un duo, Martina Di Carluccio e Najua Chbani, dell’Ist. “B. Spaventa” di Città Sant’Angelo, accompagnate dal coro delle compagne di classe.

Infine, per la categoria “Disegno”, terza classificata, Lorenza Odoardi del Liceo “Da Vinci”; secondo classificato, Alessandro Renzetti dell’IPSSAR “De Cecco” e infine prima classificata, Elisa Migliaccio del Liceo “Galilei”.

A tutti i vincitori è stato dato un premio in denaro proporzionale alla graduatoria assegnata. Infine è stato premiato il Liceo “Galilei”per aver fatto registrare il maggior numero di alunni donatori iscritti durante l’anno scolastico ed in questo caso è stato dato un assegno al D.S. prof. Cappello che deciderà come investire nella scuola per l’interesse degli alunni stessi.

La manifestazione si è conclusa omaggiando tutti i docenti presenti con un bel dono ed invitando i partecipanti al buffet preparato per l’occasione.

 

Ileana Barigelletti

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK