Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Andalusia gitana” al Marina di Pescara

Condividi su:

Uno spettacoo "Andalusia gitana" al Porto turistico di Pescara dedicato all'arte flamenca dell'Andalusia: si passa dalla  musica flamenca, con Juan Lorenzo, di origine spagnola, uno dei maggiori esponenti della chitarra flamenca, specializzato a Siviglia e a Madrid, al canto con Rosarillo, cantante allieva del grande cantaor Narajito de Triana e al ballo con i ballerini di flamenco, Josè Greco, Pilar Carmona e l'attrice e cantante Elena Presti.

"Il flamenco è un'arte che fa esprimere i sentimenti più profondi" che il pubblico ha avvertito durante lo spettacolo, con un dialogo costante ed un'intesa artistica armoniosa fra i  ballerini ed il  musicista. Balli appassionati e musica travolgente che hanno conquistato il pubblico in un crescendo emozionante  e con un finale travolgente.

Il quintetto si è esibito per la seconda volta   in "Concerto sotto le stelle" nella splendida arena del porto turistico proponendo una sincronia perfetta di danza e musica ed ha dedicato l'evento a Paco De Lucia.
Pilar Carmona, nata a Cordoba, inizia all'età di otto anni al Conservatorio Superiore di Danza e Musica a Cordoba. Ballerina professionista, collabora con le più importanti compagnie di flamenco e partecipa a numerose rassegne e festival di danza.

Josè Greco, riconosciuto internazionalmente come uno dei più grandi ballerini, è l'espressione del puro flamenco. Figlio d'arte del grande ballerino Costanzo Greco Bucci, in arte Josè Greco, di origine molisana (Montorio nei Frentani) morto all'età di 82 anni, era un noto attore, compositore e ballerino che ha divulgato la danza spagnola in America negli anni '50 -'60 e con i figli, tutti ballerini, Josè, Alessandra, Carmela e Lola,  ha fondato nel 1980  una società dedicata alla danza spagnola.

Elena Presti, cantante italiana ed attrice del cinema, del teatro e della televisione in veste per l'occasione anche di ballerina di flamenco.

Nell'open concert, Simone D'Andreagiovanni, giovane chitarrista del Conservatorio "Luisa d'Annunzio" di Pescara,  ha eseguito alcuni celebri brani ed una sua composizione dal titolo "Treno".

Foto e video Michele Raho

Condividi su:

Seguici su Facebook