Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ireneo Janni al Mumi di Francavilla una mostra antologica (1966 – 2018)

Condividi su:

Piacevole e pressoché irripetibile per maestosità espositiva, la mostra antologica (1966 – 2018) dell'artista Ireneo Janni in essere al Mumi- Museo Michetti fino al 28 novembre 2018.

Una ricca produzione pittorica, scultorea, incisoria il cui impatto volumetrico concede al visitatore sin dall'inizio il senso di libertà espressiva della narrazione artistica.

133 opere, alcune di rilevanti dimensioni, tracciano mezzo secolo di storia del Maestro d'arte Ireneo Janni e convergono con naturalezza nei virtuali parametri di bellezza universale già con il semplice fatto di riuscire a foderare nell'interezza la dimensione espositiva del Mumi, quasi fossero esse da tempo finalizzate alla ricerca di un dialogo con l'armonia ed il fascino delle due celebri tele michettiane "Gli Storpi" e "Le Serpi".

E fatalmente, per incanto si è originato nel luogo la reciproca influenza, così da generare nel visitatore spunti continui di novella grazia e di eleganza lungo un percorso comunicativo che nella ragione diventa maggiormente inconsueto e suggestivo.

Non a caso il curatore della mostra Giuseppe Bacci, durante la fase inaugurale dell'allestimento, ha inteso catalogare Ireneo Janni fra le concrete semine dell'artista toccolano, un segnale certo di una continuità e di una genialità espressiva tutta abruzzese.

Ingresso libero fino al 28 novembre 2018

Orari:

  • da martedì a domenica 9-13 - 16-20
  • chiuso il lunedì

Info

Condividi su:

Seguici su Facebook